Politiche

Giordano (Adiconsum): da irresponsabili pensare di restituire Imu

Il segretario dell'associazione dei consumatori, per futuro niente tassa su 'unica' casa.
24 Ore Roma, 4 feb. (Labitalia) - "Noi crediamo che è da irresponsabili pensare di restituire l'Imu, non crediamo che ce ne siano i margini. Noi siamo usciti da un 'cul de sac' molto pesante in Europa e rischiavamo di finire come la Grecia". Così il segretario generale dell'Adiconsum, Pietro Giordano, commenta, intervistato da Labitalia, l'annuncio di Silvio Berlusconi sulla restituzione dell'Imu sulla prima casa. Per Giordano, però, "questo non significa che l'Imu non vada in qualche modo rivista". "Noi abbiamo proposto come Adiconsum - ricorda- ad esempio che la prossima Imu sull''unica' casa, e non sulla prima, non debba più insistere. L'unica casa significa che quanti, come giovani coppie o anziani, non hanno in questo periodo le risorse economiche per un bene che è il bene dell'anima, il luogo degli affetti, della socialità della famiglia, non devono pagare". Per Giordano "la ricetta è molto semplice. Al di là delle promesse mirabolanti che sentiamo in campagna elettorale, noi siamo convinti che bisogna abbattere gli scaglioni più bassi della tassazione Irpef sulle buste paga e sulle pensioni". Secondo Giordano, "solo così si possono liberare risorse economiche per le famiglie e quindi per le fasce più deboli della nostra società". "Ormai siamo a 8 milioni e mezzo di poveri in Italia e liberando l'Irpef e quindi abbattendo gli scaglioni minori si possono così rilanciare i consumi", dice. Allo stesso tempo, per Giordano, "bisogna poi intervenire, in questo caso sì con un taglio lineare, sui costi della politica: ad esempio, non è necessario che esistano le Province così come le municipalizzate che, come dismostrano le cronache, non riescono ad amministrare i beni degli enti e dei cittadini".