Sostenibilita

Sostenibilità, Iolanda Lima: "Con Soleri se ne va un gigante del pensiero"

24 Ore Roma, 11 apr. - (Adnkronos) - Con Paolo Soleri ''se ne va un gigante del pensiero. Con lui siamo dentro e oltre l'architettura, e per questo, nel suo mettere a nudo la cattiva coscienza di un pianeta in crisi, da molti e a lungo egli è stato considerato straniero in visita''. Così ricorda, Antonietta Iolanda Lima, ordinario di storia dell'architettura all'Università di Palermo, l'amico di una vita cui la docente palermitana ha dedicato, per i tipi di Editoriale Jaca Book, una serie di opere tra cui spiccano 'Ri-pensare Soleri' e 'Soleri. Architettura come Ecologia umana'. ''Grandioso nella sua forza immaginativa -prosegue la professoressa - sin dagli anni cinquanta del novecento egli ha aperto nuovi orizzonti per un'idea di città fondata sulla coscienza della sacralità della vita di cui è pregna in ogni angolo della terra, anche la sua più infinitesima parte. Ascoltato, avrebbe potuto far risparmiare non pochi sprechi alla cultura architettonica spesso dimentica della sua responsabilità verso l'ambiente tutto''. Per l'editrice milanese, Soleri nel 2003 aveva pubblicato una selezione di scritti scelti ('Itinerario di architettura') efficace nel riassumere il suo pensiero, un racconto dell'avvio e dello sviluppo di Arcosanti, il laboratorio urbano nel deserto dell'Arizona, cui l'architetto ha dedicato larga parte della sua esistenza. Un'opera in cui emerge una precisa concezione dell'architettura elaborata nel corso di una lunga ricerca progettuale.