Sostenibilita

Un'App per recuperare le eccedenze alimentari, è 'BringTheFood'

24 Ore Roma, 16 ott. - (Adnkronos) - Un’applicazione utilizzabile su computer e smartphone che permette a gestori di ristoranti, servizi di catering e supermercati di segnalare le eccedenze di cibo e, allo stesso tempo, alle organizzazioni umanitarie di richiederle in tempo reale. E' 'BringTheFood', il progetto sviluppato dalla fondazione Bruno Kessler (Fbk) di Trento dedicato alle tecnologie informatiche per evitare lo spreco di cibo che sarà presentato domani nella sede della Fao a Roma nell’ambito delle iniziative del ministero degli Affari Esteri per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. I progressi della sperimentazione di “BringTheFood”, al momento è applicata in Trentino ma che potenzialmente potrà essere esportata a livello nazionale e internazionale, saranno illustrati dal responsabile dell’Unità Ict4g Adolfo Villafiorita e dai ricercatori Pietro Benedetto Molini e Aaron Ciaghi che hanno lavorato alla messa a punto del progetto. “Essere stati invitati alla Giornata Mondiale dell’Alimentazione – sottolinea Villafiorita - dimostra il contributo che BringTheFood ha dato e può dare sul tema delle donazioni alimentari e l’impegno che tutto il gruppo Ict4g ha messo nello sviluppo di una applicazione che può dare un apporto significativo nel settore”.