Professioni

Consulenti lavoro, tfr a fondi anche durante contratto solidarietà

I chiarimenti nella circolare numero 17 del 2013 della Fondazione studi dei consulenti del lavoro.
24 Ore Roma, 5 dic. (Labitalia) - Tfr ai fondi anche durante il contratto di solidarietà è il tema affrontato dalla circolare numero 17 del 2013 della Fondazione studi dei consulenti del lavoro. "Le aziende -ricorda la Fondazione studi- possono recuperare le quote di tfr connesse alla retribuzione persa dai lavoratori alla conclusione del periodo di vigenza del contratto di solidarietà assistito dalla cigs. Questo il contenuto del messaggio numero 18092 dell'8 novembre 2013 diramato dall'Inps. Ma al'’indomani dell'emanazione del messaggio sono sorti diversi dubbi applicativi"."Le aziende -continua la Fondazione studi- potranno porre a conguaglio l'importo del tfr maturato durante il contratto di solidarietà riferito alla retribuzione persa: alla conclusione del periodo di vigenza del contratto di solidarietà ed entro l'anno solare di conclusione del contratto"."Resta in ogni caso confermato -avverte la circolare- che durante i periodi dei contratti di solidarietà il datore di lavoro è sempre tenuto al versamento delle quote di tfr al fondo Tesoreria, oppure ai fondi di previdenza complementare".