Cronaca

Mafia: pentito Messina, Cosa nostra voleva creare Lega Sud

(Ter/Opr/Adnkronos)
24 Ore Palermo, 5 dic.- (Adnkronos) - All'inizio degli anni Novanta Cosa nostra "era pronta ad acquistare dalla 'ndrangheta un carico di armi del valore di quasi due miliardi di lire" che "dovevano arrivare via nave dalla Calabria". A sostenerlo in aula il pentito di mafia Leonardo Messina, che prosegue la sua deposizione al processo per la trattativa tra Stato e mafia davanti alla Corte d'assise di Palermo. In particolare, le armi dovevano servire "all'inizio del '90" per una sorta di Lega Sud. "Insomma, si sarebbe creata una Lega del Sud e la mafia si sarebbe fatta Stato", ha poi ribadito Messina. Cosa nostra, in altre parole, era pronta a scendere politicamente in campo con una Lega Sud.