Sostenibilita

Supertecnologica e al 100% ecologica, è l'auto del futuro per gli italiani

24 Ore Milano, 5 dic. - (Adnkronos) - Supertecnologica e completamente a impatto zero. E' l'auto del futuro che per il 61% degli italiani deve essere 100% ecologica. Complici forse i continui aumenti del costo del carburante negli ultimi anni e la diffusione di una coscienza ecologica sempre più pervasiva, i sogni degli italiani, dunque, diventano green anche in fatto di auto. A tracciare il quadro è il Centro Studi e Documentazione di Direct Line, compagnia di assicurazione on line, che ha chiesto agli automobilisti come vorrebbero che fosse l'auto del domani. La seconda caratteristica, che secondo il campione non potrà mancare alle vetture che verranno, è l'economicità: il 56% si augura infatti che il futuro regali automobili più economiche di quelle odierne. Non mancano i sognatori: il 19% fantastica di volare con la propria vettura sul traffico cittadino, mentre il 18% vorrebbe una macchina in grado di individuare i posteggi liberi e parcheggiarsi da sola. Estremo il 16% che vorrebbe poter compattare la vettura durante la fastidiosa fase del parcheggio. A proposito di misure, il 6% degli intervistati le vorrebbe maxi, ossia capaci di trasportare fino a 10 persone. Analizzando i dati per fasce d'età, è interessante notare come quest'ultimo aspetto di 'auto sociale' abbia riscosso maggiore successo tra i giovani guidatori tra i 18 e i 24 anni, unica porzione del campione in cui l'auto a 10 posti raggiunge una preferenza a due cifre (13%). I 35-44enni sono invece i meno attratti dall'idea di un'auto più economica (53%), mentre tra i 25 e i 34 anni gli italiani sognano l'auto che si compatta durante il parcheggio (24%). I più pigri, infine, sono i guidatori tra i 45 e i 55 anni, che più di tutti desiderano un'auto che parcheggi autonomamente trovandosi addirittura il posto (24%). Al di là di sogni e desideri, prerogativa imprescindibile dell'auto del futuro dovrà essere, per più della metà degli italiani (54%), la totale sicurezza. A conferma della volontà di mettersi alla guida di una vettura che garantisca stabilità, troviamo l'importanza di equipaggiamenti come il pilota automatico, desiderato dal 18% del campione, e di un sistema frenante automatico per le situazioni di pericolo (14%). Altre dotazioni di cui le macchine non dovrebbero fare a meno secondo gli italiani sono l'autoradio 3D, la possibilità di spostarsi agevolmente sia su strada sia sull'acqua, la capacità di tenere sveglio l'autista e un'elevatissima capacità di accelerazione; tutte dotazioni che oscillano tra il 3 e il 4% delle preferenze.