Salute

Farmaci: Corte Ue, parafarmacie non vendano medicinali con prescrizione

24 Ore Bruxelles, 5 dic. (Adnkronos Salute) - Il divieto di vendere nelle parafarmacie medicinali soggetti a prescrizione medica, previsto dalla legge italiana, è conforme al diritto dell'Unione europea. E' quanto ha stabilito la Corte di giustizia dell'Unione europea, che ha esaminato il ricorso di tre farmaciste milanesi che avevano chiesto l'autorizzazione a vendere, nelle rispettive parafarmacie, medicinali soggetti a prescrizione medica ma interamente a carico del cliente. Le Asl e il ministero della Salute avevano respinto queste domande, in quanto la normativa italiana autorizza la vendita dei medicinali a prescrizione medica solo nelle farmacie. La Corte nella sua sentenza sottolinea che "il sistema italiano, che non consente alle parafarmacie di vendere farmaci soggetti a prescrizione medica che non sono a carico del Servizio sanitario nazionale, bensì vengono pagati interamente dall'acquirente, riduce il rischio di una penuria di farmacie in modo proporzionato all'obiettivo di garantire un rifornimento di medicinali alla popolazione sicuro e di qualità".