Politica

Immigrati: M5s Veneto, referendum prova che non si calano decisioni dall'alto

(Red-Ave/Zn/Adnkronos)
24 Ore Treviso, 14 gen. - (Adnkronos) - ''Sono personalmente d'accordo con quanto ha espresso la maggioranza degli attivisti del movimento: la depenalizzazione del reato di immigrazione clandestina. Cio' non vuol dire abolire il reato, che pero' non e' piu' penale ma civile, e cosi' risparmiamo un 'fracasso' di soldi pubblici''. Cosi', il senatore trevigiano Gianni Girotto commenta l'esito del referendum on line tra gli attivisti del M5S, e spiega: ''per la prima volta i parlamentari italiani si conformano alla volonta' dei propri attivisti. Gli stessi Beppe Grillo e Casalegno, che avevano espresso una posizione difforme, ieri hanno preso atto volentieri della volonta' degli attivisti, e questa e' la prova provata che non si calano decisioni dall'alto, da presunti 'vertici', che nessuno puo' imporle ed e' la la maggioranza degli attivisti a decidere''.