lavoro

Sindacati, lunedì sciopero nazionale industrie tessili

24 Ore Varese, 27 giu. (Labitalia) - "Dopo quello del 12 maggio scorso, il prossimo lunedì 30 giugno sarà ancora sciopero nazionale di 8 ore in tutto il settore delle industrie dei tessili vari. Nello stesso giorno, prevista una manifestazione nazionale presso la sede di Confindustria a Varese". A dirlo in un comunicato unitario i sindacati del settore Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil."Il pomo della discordia -sottolineano- è il mancato rinnovo del contratto nazionale di lavoro, fermo al palo da oltre un anno (circa 20.000 i lavoratori interessati, scaduto il 31 marzo 2013)". "L'associazione Tessili vari, presieduta da Matteo Cavelli, non vuole sentire ragioni -continuano- nemmeno quelle di Confindustria, proponendo un modello di relazioni industriali 'fai da te' nel rapporto con i lavoratori e si dichiara apertamente contro Confindustria e contro i sindacati”. In questi mesi “hanno alimentato il conflitto -rimarcano le tre sigle sindacali- al solo fine di accrescere la propria base associativa contrapponendosi in tal modo a tutte le organizzazioni imprenditoriali, in particolare Smi, che pure hanno rinnovato il contratto nazionale”. Dal canto loro, i sindacati fanno sapere che "il solo obiettivo che li anima è quello di rinnovare il contratto per le migliaia di lavoratrici e lavoratori, anche loro così duramente colpiti dalla crisi in atto, così come hanno fatto per tutti gli altri settori tessili, né più né meno". "Da qui l'inasprimento delle azioni di lotta e il nuovo sciopero del 30 giugno", concludono.