esteri

Belgio: Re affida a francofono Michel nuovo incarico esplorativo

24 Ore Bruxelles, 27 giu. (Adnkronos) - Re Filippo del Belgio ha affidato al liberale francofono Charles Michel il compito di esplorare "le formule possibili in vista della formazione di un governo". L'indicazione del leader del Movimento Riformatore (MR), giunge due giorni dopo che il separatista fiammingo Bart de Wawer del partito N-Va ha gettato la spugna in seguito al fallimento del tentativo di formare un governo di centro destra. Michel dovrà consegnare un primo rapporto al re il prossimo quattro luglio.La scelta di Michel sembra indicare un altro tentativo di formare governo di centro destra. E potrebbe trattarsi, scrive la stampa belga, di una coalizione dove l'MR sia il solo partito francofono insieme a diversi partiti fiamminghi. Ieri sera il primo ministro socialista Elio Di Rupo ha definito "catastrofica" per i francofoni una simile ipotesi, ricordando che l'MR detiene solo 20 dei 63 seggi destinati ai valloni. I francofoni, inferiori di numero ai fiamminghi come popolazione, si troverebbero così "doppiamente minoritari", ha affermato.Le elezioni politiche del 25 maggio hanno nuovamente portato incertezza in Belgio, dopo che in seguito al voto del 2010 ci erano voluti 541 giorni per formare un governo. Ancora una volta il problema è la forte frammentazione politica che si accompagna alla rivalità fra fiamminghi e francofoni. Personaggio centrale dello scontro è il sindaco di Anversa De Wewer, il cui partito separatista fiammingo è arrivato primo con il 20,3%.