esteri

Usa: New York dara' carta identita' ad immigrati senza documenti

24 Ore New York, 27 giu. (Adnkronos) - New York offrirà carte d'identità a tutti i residenti, anche agli immigrati senza documenti. E' questa la legge approvata dal Consiglio comunale e che sicuramente verrà firmata dal sindaco democratico Bill de Blasio. "Il messaggio è che la nostra città appartiene a tutti, senza tenere conto di chi tu sia", ha detto Melissa Mark Viverito presidente del Consiglio comunale che ha approvato la misura con 43 voti favorevoli e solo tre contrari. Il sindaco de Blasio ha detto che l'amministrazione è pronta a procedere con il piano che "garantità dignità e serenità ai newyorkesi ora costretti a vievre nell'ombra". La legge, che entrerà in vigore entro la fine dell'anno, permetterà a chi vive a New York di richiedere una carta di identità e un documento di residenza, ed i funzionari amministrativi potranno stabilire caso per caso quali documenti richiedere. Anche i costi burocratici del documento, circa 10 dollari, potranno non essere richiesti agli indigenti. Dopo Los Angeles e San Francisco, che hanno adottato già misure del genere, anche da New York, dove si stima vivano 500mila immigrati senza documenti, arriva così un segnale forte alla nazione dove in queste settimane si è riacceso il dibattito sull'immigrazione. E dove l'opposizione repubblicana ormai da un anno blocca alla Camera la riforma di Barack Obama, che apre alla regolarizzazione di milioni di immigrati che lavorano e vivono da anni negli Stati Uniti, già passata al Senato. La carta di identità renderà più facile agli immigrati aprire un conto in banca, affittare una casa, prendere la patente e li renderà meno timorosi nel contatto con le autorità.