Politiche

Pescara: rimborsate spese iscrizioni laurea specialistica o master di secondo livello

Misure che sostengono l’accesso e la permanenza ai corsi.
24 Ore Pescara, 20 mag. (Labitalia) - In un periodo così problematico dal punto di vista del lavoro, l'alta formazione paga. Anzi è una delle armi più adatte per combattere la crisi. La Provincia di Pescara, in linea con quanto indicato dall'Europa, ha approvato una misura che sostiene l’accesso e la permanenza in percorsi di laurea specialistica in atenei italiani e di master di secondo livello in atenei italiani ed esteri di studenti capaci e meritevoli, appartenenti a famiglie con fasce basse di reddito, ai fini di elevare il loro livello di occupabilità, migliorare l’inserimento lavorativo di soggetti con basso reddito, combattere ogni forma di discriminazione nel mercato del lavoro in nome della meritocrazia. In sostanza, come ha spiegato l'assessore al Lavoro e formazione Antonio Martorella,"potranno beneficiare di tali rimborsi tutti gli studenti iscritti a corsi di laurea specialistica in atenei italiani ovvero a Master di secondo livello in Atenei italiani o stranieri, classificabili molto svantaggiati (reddito molto basso, e iscritti da almeno due anni ai centri per l’impiego e disoccupati in età matura)". E' comunque possibile, in caso di risorse residue, assegnare i benefici a studenti appartenenti a famiglie con reddito Isee più alto e comunque non superiore ad 25.000 euro. Per tali categorie non ci sono limiti di età.