cronaca

Varese: rifiuti pericolosi sotto pavimento, sequestrata autofficina abusiva

24 Ore Milano, 20 nov. - (AdnKronos) - Rifiuti pericolosi, oli esausti, eternit, liquidi ancora non classificati all'interno di una cisterna sotto il pavimento, batterie, pneumatici usati e vernici ed almeno 15 motori smontati e depositati a terra senza cautele, con sversamento di liquidi sul pavimento. E' quanto hanno trovato gli agenti e ufficiali della polizia locale di Varese con i carabinieri della Compagnia di Varese e del Nucleo Ispettorato del lavoro in un immobile in via Tonale 100, a Varese. L'area, di circa 2 mila metri quadri, utilizzata come un'autofficina e carrozzeria abusive, è stata sequestrata. All'interno sono state trovate, inoltre, 40 auto e 4 moto, molte delle quali in riparazione. Due veicoli hanno la targa del corpo consolare della TunisiaAl momento dell'ispezione e sequestro c'erano tre lavoratori in nero, due quali stranieri. Su disposizione del magistrato di turno è stata contattata l'Arpa per classificare i rifiuti pericolosi e per fare campionamento del liquido all'interno della cisterna. “Si tratta di un’ operazione di rilievo – commenta l’assessore alla Polizia locale Carlo Piatti - che ha comportato sforzi investigativi prolungati nel tempo ma che evidenzia la continua attenzione delle forze dell’ordine al controllo del territorio a 360 gradi, a tutela della legalità e della qualità della vita dei cittadini”.