cronaca

Carceri: Fp Cgil Lombardia, al Beccaria di Milano situazione incendiaria

24 Ore Milano, 20 nov. - (AdnKronos) - "È ormai troppo tempo che la Funzione Pubblica Cgil Lombardia denuncia, inascoltata, la cronica carenza di personale e di mezzi al carcere minorile Beccaria di Milano. La situazione è arrivata a un tale punto di gravità da compromettere la sicurezza dei pochi agenti di polizia in servizio e dei de-tenuti stessi". E' quanto denuncia in una nota la Fp Cgil della Lombardia.I lavoratori "con grande difficoltà -si legge nella nota- hanno fatto fronte agli atti di ribellione che si sono susseguiti in questi mesi. L’ultimo è di domenica scorsa, quando alcuni detenuti, dando fuoco a magliette ed al-tri oggetti, hanno innescato un incendio in uno dei corridoi del carcere. Il fuoco è stato domato, ma agli agenti mancavano estintori e mascherine di protezione". Il sindacato denuncia anche la difficoltà, per la carenza di personale, di bloccare i tentativi di suicidio e i gesti di autolesionismo dei detenuti "come quello di tre giorni fa, quando un giovane carcerato si è dato fuoco, riportandone gravi ustioni. Ma già in precedenza c’erano stati altri tre tentativi di suicidio".La Fp Cgil Lombardia "raccoglie e appoggia le rivendicazioni dei lavoratori del carcere Beccaria che, esasperati, denunciano l’assenza dell’Amministrazione penitenziaria regionale: serve un pronto riscontro da parte della dirigenza. Sostenendo il lavoro quotidiano degli agenti attraverso nuove assunzioni e la messa in sicurezza dell’edificio. Diversamente la Fp Cgil -avverte i sindacato- sarà pronta a mettere in campo le iniziative di protesta necessarie".