sport

Calcio: Tommasi, riduzione rose? Aic non è d'accordo su proposta

24 Ore Roma, 20 nov. (AdnKronos) - "La riduzione delle rose? Se è come ci è stata prospettata, sicuramente non è in linea con i nostri obiettivi. Ma credo che non sia in linea nemmeno con l'obiettivo di valorizzare i calciatori italiani". Damiano Tommasi, presidente dell'Assocalciatori, conferma il proprio scetticismo su una delle riforme al vaglio oggi del consiglio federale. "Voteremo contro? Vediamo il testo della proposta, ma sicuramente non siamo d'accordo", dice Tommasi al suo arrivo nella sede della Figc. Sulla posizione del sindacato dei calciatori si esprime anche Mario Macalli, presidente della Lega Pro e vicepresidente federale: "Ognuno -dice- ha diritto di pensarla come vuole, io non mi scandalizzo se una componente non è d'accordo con la maggioranza. Metteranno a verbale le loro ragioni e poi la maggioranza, come in tutte le cose, deve prendere dei provvedimenti e li prenderà".