economia

Fisco: Confesercenti, bene Renzi e superamento scontrino (2)

24 Ore (AdnKronos) - Per il resto, aggiunge Confesercenti, "ben venga: attendiamo l’eliminazione dello scontrino da 20 anni: già dal 1996 erano stati sottoscritti da associazioni di imprese e governo protocolli per superarne la valenza fiscale. Infatti è uno strumento inefficace anche nella battaglia all’evasione, e non ha mai prodotto risultati concreti. Lo scontrino è inoltre sempre più obsoleto, e confligge con la rapida evoluzione dei mezzi di pagamento: nell’era del contactless, quel pezzo di carta sembra uscito dalla preistoria". La sua eliminazione, inoltre, sottolinea Confesercenti, "potrebbe anche aiutare a compensare i costi sostenuti dagli esercenti per implementare la moneta elettronica. Bisogna poi considerare che lo scontrino costituisce un onore non solo per le imprese, ma anche per l’ambiente: ciascun negozio consuma ogni anno circa 200 rotolini per stampare gli scontrini, vale a dire circa 1 milione e 700 mila chilometri di carta".