sport

Golf: Paratore, Pavan e Tadini promossi allo European Tour 2015

24 Ore Roma, 20 nov. - (AdnKronos) - Renato Paratore. terzo con 412 colpi (67 70 66 69 67 73, -16), Andrea Pavan, 18° con 420 ( 69 67 70 71 69 74, -8) e Alessandro Tadini, 25° con 421 (72 67 69 71 74 68, -7), hanno superato brillantemente il Final Qualifying Stage, al Pga Catalunya Resort di Girona in Spagna, conquistando una ‘carta’ per l’European Tour 2015, dove nel prossimo anno vi saranno sette azzurri. Infatti il terzetto si unità ai fratelli Francesco ed Edoardo Molinari, a Matteo Manassero e a Marco Crespi.Al torneo, svoltosi sulla distanza di 108 buche, hanno preso parte 156 giocatori provenienti da 28 nazioni che sulle prime 72 si sono alternati sui due tracciati dello Stadium Course (par 72) e del Tour Course (par 70), poi il taglio ne ha lasciati in corsa 78 per la conclusione sullo Stadium Course. Sono stati promossi nel circuito maggiore i primi 25 in graduatoria e i pari merito al 25° posto (in totale 27) con la categoria 15, mentre gli altri potranno disputare il Challenge Tour. In questo gruppo è terminato Matteo Delpodio, 62° con 428 (68 68 71 71 75 75, par), che comunque era già nel secondo tour continentale con una categoria migliore, grazie al buon piazzamento nell’ordine di merito 2014 (32°).A Girona si è imposto il finlandese Mikko Korhonen con 408 colpi (72 65 65 71 68 67, -20 ) davanti al 45enne argentino Ricardo Gonzalez (410 - 68 68 65 72 70 67, -18), costretto a tornare alla Qualifying School dopo un’annata difficile, ma nel cui curriculum figurano quattro titoli in una lunga carriera. Entrambi hanno superato nel giro finale Paratore, leader dopo cinque turni, più giovane concorrente in gara (17 anni e 336 giorni) e uno dei pochi ad essere passato direttamente dallo status di dilettante all’European Tour, impresa che era riuscita anche a Francesco Molinari (2004).