sport

Golf: Paratore, Pavan e Tadini promossi allo European Tour 2015 (2)

24 Ore (AdnKronos) - Al quarto posto con 413 (-15) l’inglese Matt Ford, al quinto con 415 (-13) gli spagnoli Eduardo De La Riva e Adrian Otaegui e l’inglese John Parry, all’ottavo con 416 (-12) ancora un inglese, Richard McEvoy, e al nono con 417 (-11) lo svedese Rikard Karlberg. Tra i promossi anche l’indiano Anirban Lahiri (16° con 419, -9), giocatore dell’Asian Tour e nell’occasione il più in alto nel World Ranking (74°). Ha mancato l’obiettivo lo statunitense John Hahn, 50° con 426 (-2), malgrado uno eccellente 58 (-12, con dodici birdie) nel quarto giro sul Tour Course. E’ stato messo fuori gioco da un 78 (+6, SC) nel quinto.Korhonen ha superato il giro di boa con un quattro sotto par grazie a due birdie e a un eagle, poi non ha abbassato la guardia e con due birdie, a fronte di un bogey, ha ottenuto la prima piazza con un 67 (-5).Paratore ha tenuto bene per 13 buche, con due birdie, poi ha avuto una flessione con tre bogey nel finale (73, +1). Il romano, tesserato per il Parco di Roma G&CC, ha compiuto così l’ultima impresa in un anno straordinario con il fiore all’occhiello della medaglia d’oro ai Giochi Olimpici Giovanili: "Una cosa pazzesca - ha detto paratore- sia per il tipo di torneo che per il risultato. Sono stanco, ma felicissimo. E’ stata veramente dura, però la ‘carta’ penso di essermela merita con un’ottima prestazione. Non lo nascondo, ho puntato a vincere, ma nelle ultime buche il gioco non è stato più fluido. No, non mi sono rilassato perché ormai l’obiettivo era raggiunto, ho solo avuto qualche incomprensione con il putter".