politica

Centrodestra: Tosi, pronto a sfidare nelle primarie anche Salvini

24 Ore Roma, 5 dic. (AdnKronos) - "Una sfida alle primarie tra me e Matteo Salvini? Certo che è possibile. Non è che ci saremmo solo noi due. Sarà una grande competizione, un’offerta ai cittadini. Che io spero molto aperta". Così, intervistato dal Corriere della Sera, il sindaco di Verona e segretario della Liga Veneta Flavio Tosi, spiega di non essere affatto scandalizzato dalla possibilità di vedersi schierato contro il capo del suo stesso partito.Le primarie, aggiunge Tosi, sono un passaggio obbligato "si vuole rimettere in piedi il centrodestra. Non c’è che un modo per ridefinire le leadership: i leader sono quelli che si confrontano nelle primarie e ottengono risultati significativi. Non puoi completare la rinascita del centrodestra a tavolino. Semmai, il grande match sarà sulle regole delle primarie: con o senza ballottaggio, e via dicendo"."Spero che saremo in dieci in modo da presentare un’offerta ampia: Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Mariastella Gelmini, Angelino Alfano, Corrado Passera... Non spero però -sottolinea Tosi- che il risultato sia la sfida tra Renzi e Berlusconi, occorre cambiare il vecchio schema. Renzi ha cambiato e ha vinto, Salvini ha cambiato e ha vinto. Berlusconi potrebbe essere quello che aiuta il centrodestra a ricompattarsi, senza esserne il candidato premier".