economia

Metroweb: Recchi, frammentare infrastrutture non fa che rallentare percorso (2)

24 Ore (AdnKronos) - Sull'ipotesi di operatori alternativi di rete nell'azionariato di Metroweb, "bisogna sempre separare il ruolo degli azionisti dal ruolo della società. Sono ruoli diversi". Secondo Recchi, "l'indirizzo delle società, per quanto riguarda gli obiettivi strategici di un Paese, si da' con le regole e con la capacità regolatoria che ha il Paese di creare un sistema che sia favorevole agli investimenti. Sono le regole che definiscono il cammino, non - precisa - i possessori di quote".Telecom non sarebbe dunque disponibile a condividere quote di Metroweb, anche alla luce dell'intervista all'Ad di Wind, Maximo Ibarra, che apriva a un'ipotesi di questo genere. "Noi abbiamo fatto un'offerta agli azionisti, aspettiamo la risposta. Pensiamo che le sinergie tra noi e Metroweb siano molte e soprattutto diano la possibilità di costruire una rete di nuova generazione. Qualunque altro schema - ribadisce - potrebbe solo rallentare il percorso".