politica

Mafia capitale: Rutelli, ora giunta straordinaria con M5S

24 Ore Roma, 5 dic. (AdnKronos) - Una giunta "straordinaria, di salute pubblica, che coinvolga tutti: dai grillini alle individualità oneste e significative della destra come Croppi, di gente come Marchini, di una società civile senza macchia e senza paura". Questa la ricetta dell'ex sindaco di Roma Francesco Rutelli, intervistato da Il Fatto Quotidiano, per far ripartire l'amministrazione capitolina."Oggi c'è il fondo limaccioso che sale e rompe gli argini. Per difendersi bisogna contrattaccare", aggiunge Rutelli, che ricorda come, quando arrivò in Campidoglio, nel 1993, la città fosse "suddita e corrotta. Perfino le occupazioni abusive delle case popolari -aggiunge- erano gestite nelle segreterie degli assessorati. Il patrimonio immobiliare pubblico non era censito".Roma si può 'salvare'? "Se vuoi fare da solo ti scortica vivo. Nessun uomo al comando ce la può fare. Marino deve dare vita a una giunta straordinaria". Un uomo solo al comando, viene chiesto a Rutelli, come Renzi? "E non si salva nemmeno lui se immagina di cambiare il mondo da solo", risponde l'ex sindaco.