politica

Mafia capitale: Bindi, Poletti e Marino facciano chiarezza

24 Ore Roma, 5 dic. (AdnKronos) - "Il ministro Poletti ha avuto una reazione molto indignata ma deve chiarire. Se non fosse in grado di farlo noi siamo garantisti ma se i nostri sbagliano ne traiamo le conseguenze, come ha sempre detto il presidente del Consiglio". Lo ha detto alla "Telefonata" su Canale 5 la presidente della commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, commentando la foto che ritrae il ministro del Lavoro (ai tempi presidente della Lega Coop) alla cena della cooperativa sociale di Salvatore Buzzi. "Tutti devono chiarire. Le foto non sono una prova di reato, a volte non sappiamo neanche con chi ci stanno fotografando, ma e' evidente -ha proseguito Bindi- che anche il sindaco Marino deve fare chiarezza". Riguardo infine alla possibilità che il comune di Roma possa essere commissariato, la presidente dell'Antimafia così conclude: "per arrivare a sciogliere un comune ci vogliono molte procedure ma non ci si deve fermare davanti a nulla. Serve innanzitutto una lunga inchiesta".