politica

Mafia capitale: Brunetta, elezioni unica via d'uscita

24 Ore Roma, 5 dic. (AdnKronos) - ''L’incredibile delicatezza della vicenda romana, dopo il terremoto seguito all’inchiesta della Procura di Roma denominata ‘Mafia Capitale’, richiede un’assunzione di responsabilità da parte di tutte le forze politiche presenti in Campidoglio. Ha detto bene il presidente Silvio Berlusconi: l’unica via d’uscita per tentare di sanare il vuoto di credibilità dell’Assemblea Capitolina sono le elezioni, al più presto possibile''. Lo sottolinea Renato Brunetta, capogruppo di Fi alla Camera. ''Solo i cittadini -spiega- possono scegliere a chi affidare la città, nella massima trasparenza e in una competizione che dovrebbe essere il più possibile inclusiva. Per questo motivo chiediamo al sindaco Ignazio Marino e ai consiglieri capitolini di tutti gli schieramenti un passo indietro. Un gesto di amore verso la città che rappresentano all’interno delle istituzioni. Una soluzione ‘tecnica’ di scioglimento, con un Commissario di nomina prefettizia, che condannerebbe Roma ad anni di immobilismo politico e amministrativo non può e non deve essere la soluzione''. ''Come sempre, nei momenti difficili e complessi -scrive Brunetta- la risposta più giusta, la risposta più onesta, la più trasparente, è quella della democrazia, del confronto, delle elezioni. La parola ai cittadini romani. Il futuro della città passi attraverso le urne. Al più presto possibile''.