economia

Energia: borsa elettrica, prezzo in calo del 2% a 34,41 euro/mwh

24 Ore Roma, 8 mar. (AdnKronos) - Prezzo in calo alla borsa elettrica. Nella settimana, da lunedì 29 febbraio a domenica 6 marzo, il prezzo medio di acquisto dell’energia nella borsa elettrica (Pun), con una flessione di 0,70 euro/MWh (-2%) rispetto alla settimana precedente, ha rinnovato il minimo storico a quota 34,41 euro/MWh. Lo rende noto il Gestore dei mercati energetici (Gme) in un comunicato.In aumento, invece, i volumi di energia elettrica scambiati in borsa, pari a 4,0 milioni di MWh (+0,5%) e la liquidità del mercato attestatasi a 70,2% (+0,6 punti percentuali). Il prezzo medio di vendita, in calo in tutte le zone, è variato tra i 32,59 euro/MWh del Sud e i 38,24 euro/MWh della Sicilia.