cronaca

Brescia: apre società fittizia ed evade tasse per 300mila euro, denunciato

24 Ore Milano, 8 mar. (AdnKronos) - Ha dato vita a una società 'fantasma' che, attraverso un sistema di fatturazioni false, finora gli aveva consentito di non dichiarare ricavi per trecento mila euro. La guardia di finanza, però, lo ha scoperto e denunciato. E' accaduto al titolare di un'impresa operante in Franciacorta, nel bresciano.L'indagine, condotta dal nucleo di polizia tributaria di Chiari, ha portato alla luce il meccanismo ideato dall'imprenditore, il quale aveva aperto una cosiddetta 'cartiera', cioè una struttura deputata solo a produrre documenti fiscali. Più in particolare, la ditta veniva utilizzata per assumere il personale che lavorava presso l'imprenditore. Che, attraverso false fatturazioni incrociate, evitava così di versare all'erario gli oneri fiscali e previdenziali. Non solo, ma attraverso indebite compensazioni di imposte e contributi, anche la società 'cartiera' evitava di versare gli oneri tributari, spostando tutto il 'carico' sull'erario e sulle casse degli enti previdenziali e assistenziali.L'uomo è stato denunciato a piede libero.