cronaca

8 marzo: a Palazzo Pirelli una mostra fotografica sulle 'donne elettriche'

24 Ore Milano, 8 mar. - (AdnKronos) - E’ stata inaugurata oggi a palazzo Pirelli la mostra fotografica “Donne elettriche”, curata da Marina Cosi e dal coordinamento lombardo dell’associazione Gi.u.li.a, (Giornaliste unite libere e autonome) e patrocinata dal Consiglio regionale. “La mostra -ha affermato la vicepresidente del Consiglio, Sara Valmaggi- racconta in scatti di diversi autori l’energia, la forza e l’ironia delle donne. Racconta di una nuova consapevolezza e della volontà di essere protagoniste nel mondo. Un desiderio di protagonismo ha sottolineato- che però ancora oggi, anche in Lombardia, non è del tutto realizzato, questo, nonostante lo statuto regionale sancisca a chiare lettere il principio di democrazia paritaria. Per l’affermazione delle donne c’è ancora molto da fare e Regione Lombardia deve finalmente adoperarsi per sanare il cronico deficit di rappresentanza femminile”.“Innanzitutto -ha continuato Valmaggi- per aumentare il numero delle elette in Consiglio, (ancora oggi sono 16 su 80) deve essere approvata la legge che introduce l’obbligo della doppia preferenza di genere nella composizione delle liste, come già accade per le elezioni europee e comunali. Questo adeguandosi alla normativa nazionale in materia approvata il 3 febbraio scorso. Necessario, inoltre, facendo riferimento alla legge Golfo-Mosca del 2011, che stabilisce che nei cda delle società quotate e pubbliche almeno un quinto dei componenti siano donne, approvare due progetti di legge, presentati dalle minoranze e fino ad oggi ignorati, sulla pari rappresentanza nelle partecipate”.