economia

Banche: Federcasse, mantenere indivisibilità riserve accumulate Bcc

24 Ore Roma, 8 mar. (AdnKronos) - Per le Bcc "serve una soluzione che possa garantire il mantenimento delle caratteristiche di indivisibilità delle riserve accumulate intergenerazionalmente". Ad affermarlo, nel corso della sua audizione in Commissione Finanze del Senato, è il presidente di Federcasse, Alessandro Azzi, sottolineando la necessità di riconfermare la previsione su questo punto ante provvedimento. Per Azzi, inoltre, serve "una certezza" della tempistica: "non è pensabile tra diciotto mesi" per quanto riguarda il requisito dei 200 milioni di euro. "Servirebbe una data retroattiva come per le Popolari o quando sarà convertito il decreto". Comunque, rileva Azzi, "la cosa ci lascia perplessa. Si tende a voler evitare la proliferazione di piccole banche e si rischia di mettere sul mercato banche di piccole dimensioni che avranno pagato il 20% del proprio patrimonio. E' una cosa incoerente con le logiche di aggregazioni". La capogruppo, inoltre, osserva il presidente di Federcasse, "non deve essere una gabbia che cada sulle Bcc... ma deve essere vista come una casa comune che permetta alla Bcc di continuare la propria missione".