politica

8 marzo: Sala, in 5 anni Milano tra prime città europee in pari opportunità

24 Ore Milano, 8 mar. (AdnKronos) - "Milano è sicuramente avanti in tema di diritti e pari opportunità per le donne. Già nel 2012 si registrava un’occupazione femminile pari al 62% contro una media italiana del 45% e europea del 59,6%. Il nostro obiettivo nei prossimi cinque anni è esserlo anche in Europa". E' quanto afferma Giuseppe Sala, candidato a sindaco di Milano per il centrosinistra, durante un incontro organizzato in occasione delle giornata internazionale delle donne a Palazzo Marino. A Milano "si registra l'8% del totale del fatturato femminile nazionale annuo mentre l’occupazione femminile nella città metropolitana è cresciuto del 4% circa dal 2011", sottolinea Sala. Si tratta di "dati sicuramente positivi da cui partire, ma su cui è necessario continuare a lavorare". Ecco perché "nei prossimi cinque anni porremo ancora più attenzione ai bisogni delle donne, lavorando sulla conciliazione tra famiglia e lavoro e creando le opportunità perché non debbano scegliere". Per fare questo, osserva Sala, "bisognerà ampliare e rendere più accessibile l’offerta dei nidi, anche diversificando l’offerta per renderla più flessibile sia sotto il profilo delle esigenze dei genitori sia dei costi: fasce orarie differenziate, iscrizioni 'part time', ingressi ritardati e utilizzo del servizio soltanto in alcuni giorni alla settimana".