politica

Pd: Sereni, risposta tempestiva e chiarezza, salviamo primarie

24 Ore Roma, 9 mar. (AdnKronos) - “Il Pd ha le regole e gli organismi preposti per farle rispettare: facciamo subito luce sulle eventuali irregolarità alle primarie, sanzioniamo gli eventuali responsabili, salviamo dalle polemiche la partecipazione di decine di migliaia di elettori che - pure in contesti difficili - hanno scelto di contribuire limpidamente e democraticamente alla vita del Pd e del centrosinistra verso le prossime amministrative. Il peggior servizio che possiamo fare alle primarie è fare di tutta l'erba un fascio, lasciare che le polemiche finiscano con il negare il valore della mobilitazione di tante e di tanti, magari per i comportamenti scorretti di pochi”. Così la vice presidente della Camera, Marina Sereni nella sua newsletter settimanale. Partendo dalle primarie, Marina Sereni allarga poi lo sguardo. “Ma può esistere "la democrazia in un partito solo"? O possiamo immaginare una democrazia senza partiti? La mia risposta è negativa. Definire con legge le regole per garantire nei partiti democrazia interna e trasparenza è indispensabile. E in questo contesto – dice - forse varrebbe la pena approfondire anche il tema di come sostenere i partiti nell'organizzazione di momenti di partecipazione degli elettori come le primarie. Stupisce, ma poi neanche più di tanto, che il M5S gridi al complotto di fronte alla discussione in corso sulle proposte di legge di attuazione dell'art.49 della Costituzione".