politica

Roma: Cento, Bray-Marino? cantiere aperto, a breve decisione

24 Ore Roma, 9 mar. (AdnKronos) - "Bray e Marino? I contatti proseguono. Ci sono stati oggi e ce ne saranno anche domani. Ma io ho detto a tutti che al massimo entro domenica va presa un decisione, va trovato un punto di caduta. Questo è il mio obiettivo". Lo dice Paolo Cento, coordinatore di Sel a Roma, all'Adnkronos a proposito dei movimenti a sinistra in vista delle amministrative nella Capitale. Al momento, spiega Cento, la situazione resta in stand by. Stefano Fassina è il candidato della Sinistra a Roma, mentre ancora non è deciso se e quale ruolo avranno Ignazio Marino e Massimo Bray. Sul secondo, sottolinea Nicola Fratoianni, "è in atto un pressing pesante del Pd perchè non entri in gioco...". Se per Bray la decisione è legate a "dinamiche interne al Pd", la scelta per Marino è legata "a valutazioni personali". "Ad oggi -aggiunge Cento- non ci sono novità. Il cantiere è aperto, siamo ancora al lavoro ma quello che è certo è che il campo a sinistra del Pd si sta allargando. Noi siamo disponibili a discutere, mentre da parte del Pd tutto tace". Nessun contatto, dice l'esponente di Sel, "eppure dovrebbero interrogarsi dopo il flop delle primarie a Roma. Le primarie hanno certificato che il Pd da solo non è competitivo e Giachetti, che è una persona che stimo, dovrebbe prendere atto che c'è bisogno di un'iniziativa politica".