politica

Roma: Cento, Bray-Marino? cantiere aperto, a breve decisione (2)

24 Ore (AdnKronos) - "Io non dico che si tratti delle stesse persone, ma guardando solo ai numeri -aggiunge Cento- alle primarie di domenica,rispetto al 2013, non sono andate a votare 60mila persone. Tanti quanti i voti di Sel alle ultime comunali: prendemmo circa il 6,5% con circa 60mila votanti. E' incredibile che il Pd non si interroghi su questo".Ed invece, "nessun contatto dal Pd", dice Cento. E quindi ognuno avanti per la propria strada. A giorni, dicono sia Cento che Fratoianni, la questione Roma va risolta. Come? "Se ci saranno altre disponibilità a candidarsi troveremo uno strumento di coinvolgimento democratico". La primarie? "Può essere oppure possiamo fare una consultazione nei municipi oppure può anche esserci un accordo politico purchè non avvenga nel chiuso di una stanza perchè gli elettori non ce lo perdonerebbero. Le nostre porte sono aperte e Roma potrebbe anche diventare un laboratorio nazionale per la nuova sinistra", conclude Cento.