cronaca

Casa: i 'millennials' la vogliono 'mordi e fuggi' e domanda cresce

24 Ore Milano, 7 apr. - (AdnKronos) - Hanno tra i 18 e i 34 anni, sono sempre connessi, twittano e condividono fotografie ed emozioni sui social network, hanno una concezione della casa “mordi e fuggi” e sono alla perenne ricerca di relazioni e nuove sfide: si chiamano Millennials e sono i nuovi protagonisti del mercato immobiliare. Casa.it (www.casa.it) ha tracciato una fotografia scoprendo che la voglia di rendersi indipendenti è sempre più forte: nell’ultimo anno è cresciuta del +8,3% la domanda di affitto e del +4,3% quella di acquisto da parte di giovani. Le città preferite sono soprattutto quattro.Come conferma anche il rapporto ‘Vita da Millennials’ del Censis, le città preferite in cui cercar casa sono quelle che si caratterizzano per maggior dinamicità dal punto di vista lavorativo e in cui si concentrano la maggior parte delle start-up innovative. Oltre a Milano, che nell’immaginario collettivo rimane sinonimo di vitalità, energia, innovazione e propensione alla crescita, i Millennials guardano anche a Torino, Bologna e Roma. In città si sa, gli appartamenti sono più piccoli, ma questo non preoccupa i Millennials. Secondo l’analisi di Casa.it, ben quattro su dieci si orientano su tagli piccoli come i bilocali, un chiaro segnale dell’approccio pratico ed essenziale dei Millennials, che cercano abitazioni con spazi progettati sulla base delle necessità di chi vive la casa. La casa ideale deve essere funzionale e preferibilmente di design: nessuno oggetto superfluo e nessuno spazio inutilizzato.