cronaca

Rovigo: blitz delle Fiamme Gialle nei laboratori cinesi

24 Ore Rovigo, 7 apr. (AdnKronos) - Gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rovigo, in stretta collaborazione con Direzione Territoriale del Lavoro di Rovigo, Vigili del Fuoco, Spisal di Rovigo e Adria e Servizio Vigilanza Alimentare della ULSS di Rovigo e Adria, hanno eseguito una serie di controlli nei confronti di 7 attività commerciali gestite da soggetti di etnia cinese ubicate in tutto il territorio della provincia e finalizzato principalmente alla verifica del rispetto della normativa fiscale e in materia del lavoro. Le operazioni sono state avviate già nel corso della giornata del 5 aprile, si sono protratte sino a tutta la notte del 6 e, ai fini della contestazione di alcuni illeciti, sono ancora in corso. Le irregolarità accertate, oltre a quelle in materia di lavoro e fiscale, attengono principalmente alle norme in materia di sicurezza del lavoro con particolare riguardo alla mancata adozione dei dispositivi di sicurezza, sia individuali che collettivi e alla inidoneità degli ambienti di lavoro (estintori scaduti, porte di sicurezza bloccate, impianti elettrici non a norma, mancanza di segnaletica di sicurezza, etc).