economia

Anas: chiuso project bond Cav, primo in Italia con collaborazione Bei

24 Ore Roma, 7 apr. (AdnKronos) - Taglia il traguardo il project bond delle Concessione Autostradali Venete-Cav. Si è svolta ieri a Milano la procedura di signing che, di fatto, avvia a conclusione il complesso iter del primo project bond secondo la recente normativa italiana comprensivo della garanzia Bei. L’emissione obbligazionaria ha un valore di 830 milioni di euro e consentirà alla società (50% Regione Veneto-50% Anas), di completare la restituzione ad Anas di quanto a suo tempo anticipato per la realizzazione del Passante Autostradale di Mestre e di rimborsare anticipatamente il finanziamento erogato nel corso del 2013 da Cassa Depositi e Prestiti su provvista della Banca europea per gli Investimenti.La delibera Cipe del 26 gennaio 2007 dichiarava il Passante di Mestre opera strategica per il Paese e la legge finanziaria 2008 definiva la nasciata di Cav e l’obbligo di accollarsi integralmente il costo di realizzazione del Passante. L’obbligo di Cav di rimborsare Anas è ribadito nella convenzione alla base della concessione con il Ministero delle Infrastrutture. La via scelta dall'Anas con il precedente consiglio di amministrazione e proseguita, sottolinea la società in una nota, con grande determinazione dall’attuale vertice per saldare il debito con Anas è quella di un project bond, un’emissione obbligazionaria destinata a grandi investitori qualificati assistito da una garanzia rilasciata da parte della BEI, pari al 20% dell’importo dell’emissione. Si tratta della prima operazione finanziaria di questo tipo in Italia, una delle quattro in Europa.