politica

Fisco: Salvini, condono? Se fossi in Renzi lo farei domattina

24 Ore Roma, 11 mag. (AdnKronos) - Matteo Salvini, intervistato da Radio Capital, sposa la proposta di Silvio Berlusconi a favore di un condono fiscale. "C'è un paese in difficoltà - osserva il leader della Lega - persone che hanno dichiarato ma non ce l'hanno fatta a pagare e nel paese c'è un arretrato di 500 miliardi di euro. La mia proposta è: mi dai il 10% e così torni a vivere, a respirare, ti tolgo la sanzione e torni a lavorare e pagare le tasse normalmente". "Lo Stato - prosegue Salvini - incassa 50 miliardi invece di incassare zero visto che tanto quei 500 miliardi non riuscirà mai a recuperarli. Lo chiamate condono fiscale? Perfetto, io lo farei domattina se fossi al posto di Renzi. Per quelli che invece non dichiarano niente e vanno in giro in Ferrari ci deve essere il carcere e poi si butta via la chiave".