politica

Corruzione: D'Anna, Ala vota no a dichiarazione d'urgenza (2)

24 Ore (AdnKronos) - "Smettiamola di fare i moralisti - ha rincarato la dose D'Anna - noi siamo legislatori e dobbiamo affrontare organicamente il problema senza avere la presunzione di essere migliori degli altri. Gli avvisi di garanzia non sono sentenze di colpevolezze, non sono la clave con la quale una determinata parte politica cerca di colpire quell'altra, altrimenti, di questo passo, rischiamo di andare verso uno stato di polizia". "Non possiamo che essere contro questo provvedimento - ha concluso l'esponente di Ala - perché se amiamo la giustizia, dobbiamo stare attenti agli zelatori, a coloro i quali, cioè, usano la giustizia per sostenere il vuoto pneumatico che hanno in testa esibendo il concetto giustizialista come motivo ontologico della loro stessa presenza".