politica

Corruzione: M5S, su Daspo Pd sotto l'ala dei corrotti (2)

24 Ore (AdnKronos) - "Il dibattito in Aula è stato sconcertante e ha fatto gettare definitivamente la maschera agli alleati di Renzi - continua il grillino - Due interventi su tre, tra i quali quello del verdiniano D'Anna ormai nelle fila del governo e quello di Giovanardi, hanno sostenuto la tesi secondo cui la corruzione in Italia sostanzialmente non esiste o, comunque, non rappresenta un problema". "Lumia del Pd - incalza Cappelletti - ha, invece, sconfessato il suo stesso presidente del Consiglio sostenendo che la riforma voluta da Renzi è una riforma ipocrita. Oggi, dunque, per l'ennesima volta governo e maggioranza a guida Pd si sono messi sotto l'Ala dei corrotti ed hanno chiaramente detto al Paese di non voler assumersi le proprie responsabilità ed affrontare il problema della corruzione in maniera seria ed efficace".