economia

Aeroporti: in I° trim. traffico passeggeri in Europa +7,8%

24 Ore Roma, 11 mag. (AdnKronos) - Crescono i passeggeri negli aeroporti europei. Nel primo trimestre dell'anno, il traffico ha registrato un incremento medio del 7,8% e il progresso è ancora più deciso nella sola Ue, +8,2%, cioè quattro volte e mezzo in più del tasso di crescita previsto per il prodotto interno lordo nel 2016. Ma gli scali del Vecchio Continente non mostrano, però, una crescita omogenea: infatti, se, da una parte, aeroporti come Dublino, Copenhagen e gli hub spagnoli di Madrid e Barcellona mostrano un incremento a doppia cifra; dall'altra, i mercati di Francia, Germania, Italia e, in misura minore, il Regno Unito mostrano performance sotto la media. Nei primi tre mesi dell'anno, il traffico merci ha registrato un progresso del 2,1% e i movimenti di aeromobili sono cresciuti del 4%. E' quanto emerge dalle rilevazioni diffuse da Aci Europe, l'associazione degli operatori aeroportuali, che comprendono tutte le tipologie di voli di aviazione civile (full service, low cost e charter). Sulla crescita del traffico contenuto è stato l'impatto degli attacchi terroristici all'aeroporto di Bruxelles, che è stato circoscritto al solo Belgio: con un crollo a marzo, -29,1%, e -5,3% nel primo trimestre.Nel primo trimestre, gli aeroporti con un traffico di oltre 25 milioni di passeggeri (gruppo 1), con un traffico tra 10 e 25 milioni (gruppo 2), con un traffico tra 5 e 10 milioni (gruppo 3), e con meno di 5 milioni di passeggeri (gruppo 4) hanno registrato, rispettivamente, una crescita media di +6,8%, +7,6%, +11,2% e +8,9%.