cronaca

'Tennis & Friends' agli Internazionali, contro l'ipertensione

24 Ore Roma, 11 mag. (AdnKronos) - 'Tennis & Friends' sabato al Foro Italico, ovvero vip sulla terra rossa e check up gratuiti per tutti a bordo campo. Dalle 10 alle 18 si terrà l'evento che unisce salute e sport, dedicato alla prevenzione gratuita, in collaborazione con la Fondazione Policlinico Agostino Gemelli, Federazione Italiana Tennis e Coni. L’appuntamento è con l’edizione speciale 'Ipertensione, Alimentazione e Sport. Nuovi stili di vita e prevenzione' nel corso degli Internazionali Bnl d’Italia. 'Tennis & Friends Master Special Edition', che ha il patrocinio anche del Ministero della Salute, del Comune di Roma e della Regione Lazio, anticipa il tradizionale appuntamento di ottobre che ha registrato nell’ultima edizione 18.000 visitatori, oltre 3.300 check up gratuiti e la presenza di più di 100 testimonial. Presidente e ambasciatrice dell’evento anche in questa occasione sono i campioni del tennis Nicola Pietrangeli e Lea Pericoli. Invitati inoltre a partecipare tanti 'amici' affezionati di 'Tennis & Friends', tra i quali Beppe Fiorello, Maria De Filippi, Renato Zero, Bruno Vespa, Anna Tatangelo, Nicola Piovani, Lucio Presta, Paola Perego, Maria Grazia Cucinotta, Lorella Cuccarini, Matteo Garrone, Milly Carlucci, Bobo Vieri, Neri Marcorè, Noemi, Luca Barbarossa, Renato Balestra, Rita Dalla Chiesa, Paola Concia, Gloria Guida, Sinisa Mihajlovic, l’ex numero 8 del mondo del tennis Sandrine Testud e molti altri ancora. 'Tennis & Friends' nasce nel 2011 a sostegno della prevenzione e della cultura della salute: durante la giornata, mentre è in corso il torneo di tennis dei vip, il pubblico potrà sottoporsi a check up gratuiti per il controllo della pressione arteriosa e ricevere indicazioni per una sana alimentazione, grazie a un team di medici specialisti del Policlinico Gemelli coordinati dal dottor Giorgio Meneschincheri. "Eseguiremo una raccolta anamnestica per chiunque vorrà controllare il proprio stato di salute -spiega Meneschincheri- verificheremo l’aderenza a un corretto stile alimentare e se esistono fattori di rischio cardiovascolare, misureremo infine i valori della pressione arteriosa e la frequenza cardiaca. In caso di necessità, il paziente sarà richiamato dal personale sanitario della Fondazione Policlinico Gemelli per ulteriori approfondimenti". I medici saranno a disposizione in un’area di prevenzione appositamente allestita per l’intera giornata. L’evento fa parte del calendario ufficiale della Giornata Mondiale contro la pressione arteriosa, giunta alla sua dodicesima edizione. "Sostengo con entusiasmo questa iniziativa che avvicina i giovani al mondo dello sport inteso come veicolo di promozione ai valori della salute e della coesione sociale -afferma il Presidente della manifestazione Nicola Pietrangeli- Come ex giocatore sento ancora di più la responsabilità del mio ruolo per diffondere e far conoscere l’importanza e la correttezza dei valori agonistici insieme all’approfondimento della ricerca medica per la prevenzione delle malattie".