cultura

Libri: al via 'Festa della Cultura', carteggio inedito tra Sciascia e Laterza

24 Ore Palermo, 20 mag. (AdnKronos) - Un carteggio inedito tra Leonardo Sciascia e l'editore Vito Laterza per festeggiare i sessant'anni dalla data di pubblicazione del libro "Le parrocchie di Regalpetra". A Racalmuto, nell'Agrigentino, il 27, 28 e 29 maggio sarà "Festa della Cultura". Una tre giorni di appuntamenti in cui la fondazione Leonardo Sciascia renderà pubblico parte del tesoro che finora non è stato mai divulgato e, cioè, la corrispondenza tra lo scrittore agrigentino e Vito Laterza, l'editore che, nel 1956, pubblicò "Le parrocchie di Regalpetra". Un'occasione per poter rileggere Sciascia nei luoghi dove il libro è stato concepito. A dar voce alle pagine di uno degli scrittori italiani più noti in tutto il mondo saranno ben cento lettori. La kermesse letteraria prenderà il via venerdì 27, alle 10.30, alla fondazione "Leonardo Sciascia" e coinvolgerà l'intera comunità. Ricco il calendario degli incontri e degli ospiti che saranno chiamati a far rivivere Leonardo Sciascia. Moni Ovadia, attore teatrale, drammaturgo e cantante, incanterà gli alunni dell'istituto comprensivo "Generale Macaluso" di Racalmuto. L'indomani, alle 18, sempre alla fondazione dedicata allo scrittore racalmutese, sarà il momento di "Caro Vito, caro Leonardo…", la corrispondenza tra Vito Laterza e Leonardo Sciascia. Un carteggio che risale all'arco di tempo fra il 1955 e il 1959. Prevista la partecipazione del sottosegretario all'Istruzione, Davide Faraone.