politica

Riforme: Romani, Renzi rispetti chi la pensa diversamente da lui

24 Ore Roma, 21 mag. (AdnKronos) - "Dispiace che il presidente del Consiglio, nonostante frequenti il mondo della politica da molti anni, non abbia ancora imparato a rispettare chi la pensa diversamente. A maggior ragione quando tenta di offendere gli avversari con toni caricaturali e un umorismo francamente inappropriato". Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Senato, Paolo Romani. "Appare inoltre a dir poco paradossale -aggiunge- che un premier arrivato a Palazzo Chigi attraverso manovre di potere e congiure di corridoio accusi di inciucio chi sostiene da più fronti e legittimamente una posizione opposta rispetto alla sua". "Un leader politico realmente moderno -conclude Romani- dovrebbe anzi favorire il libero dibattito su temi così importanti per il futuro della nostra democrazia, dando la possibilità ai cittadini di essere correttamente informati e di poter esprimere in piena coscienza il voto favorevole o contrario alla riforma. La partita va giocata, nelle piazze e sui media, ad armi pari, senza che vi sia il benché minimo sospetto di una propaganda a senso unico che alteri la reale volontà degli elettori".