cronaca

Mafia: strage Capaci, pedalata e marcia antimafia a Messina

24 Ore Palermo, 21 mag. (AdnKronos) - Una pedalata e una marcia antimafia. Il presidio di Libera a Messina, intitolato a Nino e Ida Agostino, e il Comitato Addiopizzo Messina onlus ricorderanno così la strage di Capaci, in cui persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. "La memoria dell'anniversario della strage - dicono - rappresenta una data fondamentale per chi quotidianamente opera per la costruzione di una società più giusta e libera dall’oppressione delle mafie, del malaffare e della corruzione".Ma Libera e il Comitato Addiopizzo "non immaginano una memoria fatta di commemorazioni e cerimonie ma di azioni e progetti concreti che si realizzano nella quotidianità". Così il 24esimo anniversario dell'eccidio diventa l'occasione per 'scendere in strada' in una città "martoriata e segnata da fenomeni pervasivi legati alla criminalità organizzata e al degrado sociale". Il programma delle iniziative prevede domani la manifestazione "Le loro idee pedalano sulle nostre gambe", pedalata antimafia promossa oltre che dal Presidio di Libera da Reazione a Catena, organizzazione culturale di promozione dell'uso della bicicletta.