politica

Riforme: Gasparri, le ragioni del no cresceranno ancora

24 Ore Roma, 21 mag. (AdnKronos) - "A Renzi non basta il totale controllo dell'informazione del servizio pubblico per fare, prima del tempo e contro ogni regola, la sua propaganda per il sì al referendum. Vorrebbe che l'opposizione sparisse e passa all'insulto. Uno che non è stato eletto da nessuno, che regge in piedi il suo governo grazie a trite manovre di palazzo, trasformismi e compromessi vari viene a fare la lezione a noi? Stia zitto e si rassegni". Lo afferma Maurizio Gasparri, di Forza Italia, vicepresidente del Senato. "Più passa il tempo e più la pseudo riforma della Costituzione -aggiunge- appare per quello che è: una brutta pagina di storia parlamentare. Le ragioni del no cresceranno ancora. Per impedire che con arroganza si calpesti la nostra Carta, per mandare a casa un pessimo governo e chi con supponenza lo guida".