economia

** Moda & Design ** (5)

24 Ore (AdnKronos) - MONCLER: "Non credo ci sia interesse". Così l'amministratore delegato di Moncler, Remo Ruffini, risponde ai cronisti a margine del pranzo inaugurale di Milano moda donna, circa l'interesse dei cinesi di Fosun sul brand del Galletto. " Li conosco bene e non li vedo da tre anni quattro anni. Sono un po' chiacchieroni. Personalmente non ho nessun rapporto con loro, non so i miei soci". Del resto, "l'assetto societario è quello che è, anche perché lo abbiamo appena cambiato" conclude Ruffini.PIANO MADE IN ITALY: "Il nostro obiettivo è rifinanziare il piano straordinario per il Made in Italy con le stesse cifre degli ultimi anni". Lo ha annuncia Ivan Scalfarotto, sottosegretario allo Sviluppo Economico, a margine della presentazione della mostra 'Crafting the future', che ha aperto la settimana della moda milanese. Il rifinanziamento per il prossimo triennio verrà proposto con la nuova legge di stabilità. Si tratta di un piano straordinario per il Made in Italy "in cui si mettono a disposizione fondi importanti per sostenere posizioni numeri e l'immagine" della moda nel mondo ha aggiunto il presidente di Ice Michele Scannavini, ricordando che per il biennio 2015-16 sono stati stanziati 260 milioni (per l'intero made in Italy), di cui 45 milioni per il tessile abbigliamento, che raggiungono i 60 milioni se si aggiungono occhiali e cosmetica.