economia

Trasporto marittimo: Uilt, operatori siano considerati risorsa per Paese

24 Ore Roma, 17 ott. (AdnKronos) - "Vorremmo capire se da parte del Mit e del ministro Graziano Delrio i marittimi italiani siano considerati ancora una risorsa e se ci sia interesse per questo settore strategico. Diversamente, dovremo trarne conclusioni negative e attivare tutte le iniziative necessarie a riportare i diritti e le tutele della gente di mare in un ambito di confronto costruttivo". Così il segretario nazionale marittimi Uiltrasporti, Paolo Fantappiè, in una nota.Questo interrogativo, spiega, "non nasce da fantasia improvvisa, ma da alcuni atti concreti che si stanno registrando in questi giorni e che coinvolgono i marittimi italiani. Stiamo assistendo ad una super produzione di Circolari Ministeriali per recepire gli emendamenti di Manila relativi agli aggiornamenti ed ai rinnovi dei certificati della gente di mare - continua il segretario - che stanno creando sempre più confusione e condizioni penalizzanti, tanto da mettere in discussione la stessa continuità lavorativa dei marittimi imbarcati".