economia

Manovra: Serracchiani, riduce diseguaglianze e sostiene competitività

24 Ore Roma, 17 ott. (AdnKronos) - “Lo stanziamento di un miliardo per favorire l’accesso al credito e il taglio dell’Ires dal 27% al 24% sono misure che serviranno a sostenere lo competitività delle piccole e medie imprese, consolidando la ripresa economica in tutto il Paese e in particolare nel Nord Est, storico vivaio delle Pmi”. Lo afferma la vicesegretaria del Partito democratico, Debora Serracchiani, commentando l’approvazione della legge di bilancio da parte del Consiglio dei Ministri.Per Serracchiani “questa legge di bilancio adempie al compito di un governo di centrosinistra: aumentare le opportunità per lo sviluppo economico e ridurre le diseguaglianze”. “Il cantiere sociale avviato dal governo si rafforza con robusti stanziamenti per le fasce più deboli: la quattordicesima per le pensioni fino a 1000 euro al mese, i 2 miliardi in più per la sanità pubblica, i 50 milioni in più per il fondo non autosufficienza, i 500 milioni per il fondo contro la povertà e i provvedimenti per la famiglia – conclude Serracchiani - sono misure di welfare mai osate prima”.