cronaca

Caltanissetta: calci e pugni a due disabili, arrestati

24 Ore Palermo, 14 dic. (AdnKronos) - Prima il pestaggio, poi la rapina. La Polizia ha arrestato a Caltanissetta Gaetano Giudici, 34 anni, e Claudio Michele Maccaronio, 31 anni, raggiunti entrambi da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Caltanissetta, Marcello Testaquatra, su richiesta del sostituto procuratore Sofia Scapellato. Entrambi sono ritenuti gli autori di una violenta rapina in strada ai danni di un 65enne disabile. A Maccaronio è contestata anche un'altra aggressione a un 56enne, anch’esso disabile, massacrato di botte, oltre al reato di false dichiarazioni a pubblico ufficiale per aver fornito indicazioni mendaci sulla propria identità. La notte del 9 ottobre scorso i due hanno avvicinato la loro vittima, un 65enne disabile, mentre si recava in una tabaccheria di corso Umberto, nei pressi della statua di re Umberto I. Senza apparente motivo Giudici e Maccaronio lo hanno prima scaraventato a terra e poi lo hanno colpito con calci e pugni, strappandogli la tasca dei pantaloni e appropriandosi di 480 euro. "I due aggressori - spiegano dalla Polizia - hanno continuato a picchiare l'uomo anche dopo aver preso i soldi fino a quando decidevano finalmente di dileguarsi". Il malcapitato, che nell'aggressione ha riportato fratture a una costola e alle ossa del naso, si è recato al pronto soccorso, dove, dopo le prime cure, i medici lo hanno dimesso con 30 giorni di prognosi.