dati

Nell'estate 2017 la vacanza è 'made in Sud' e low-cost

24 Ore Roma, 26 lug. (Labitalia) - Messi finalmente da parte studio e lavoro, il 67% degli italiani, di età compresa tra i 18 e i 44 anni, cerca sollievo dagli affanni delle grandi città sulle spiagge del Belpaese, all’insegna di una vacanza 'made in Sud' e, possibilmente, low cost. La Puglia spicca tra le mete da 'mille e una spiaggia' con il 15,83% delle preferenze, seguita da Emilia Romagna (12,07%), Campania (11,50%), Sicilia (10,96%) e Calabria (8,76%). Meglio se a bordo dei più economici autobus (48,10%) e treni (38,29%).Lo rivela Wanderio, la prima agenzia di viaggi online multimodale, che ha analizzato le scelte vacanziere dei suoi oltre 5 milioni di utenti. Tra le centinaia di destinazioni nazionali e internazionali prese in esame, ai primi posti della Top 10 figurano Gallipoli (8,62%), Napoli (8,01%) e Lecce (6,06%), insieme a Rimini (4,99%), Lamezia Terme (3,46%), Salerno (2,93%), Riccione (2,88%), Palermo (2,80%), Tropea (2,05%) e Catania (1,95%).Rotta per il Salento, dunque, per oltre 430mila italiani: giovani, lavoratori o studenti, che scelgono di percorrere la penisola per 4 giorni e più di mare e relax. Chi vuole concedersi un semplice weekend fuori porta raggiunge anche le spiagge della Riviera romagnola o della Costiera amalfitana, che non smettono di esercitare il loro eterno fascino. È la scelta del mezzo di trasporto ad accomunare gli amanti della East e della West Coast nazionali. Stando alle risposte fornite dagli utenti - cui Wanderio permette di confrontare e acquistare soluzioni di viaggio su 3.000 stazioni ferroviarie, 3.100 fermate bus in Italia ed Europa e circa 3.500 aeroporti nel mondo - i prezzi più bassi, la possibilità di portare più bagagli e le offerte sui biglietti fanno sì che tre viaggiatori su quattro, giovani e meno giovani, viaggino quasi esclusivamente a bordo di autobus e treni. “Il modo di organizzare una vacanza, sia all’estero sia entro i confini nazionali, è progressivamente cambiato negli ultimi anni - commenta Costanza Pedroni, Head of Marketing & Communications di Wanderio - e, di conseguenza, sono cambiate, in quantità e varietà, le offerte e le soluzioni in risposta alle esigenze dei viaggiatori. Non è più solo l’aspetto economico a guidare la scelta, ma anche quello logistico: il percorso più comodo, la tipologia di mezzo e i relativi servizi offerti (ad esempio, la possibilità di viaggiare più facilmente in compagnia dei propri animali domestici). Ciò che rimaneva complicato, tuttavia, era incrociare queste informazioni e orientarsi tra i diversi siti e motori di ricerca. Wanderio nasce proprio per semplificare la comparazione tra le offerte e integrare in una sola piattaforma le soluzioni di viaggio più adatte a ciascun utente".Se la maggioranza degli e-traveller sogna le spiagge della 'Perla dello Ionio', la restante parte si differenzia per le mete e il tipo di comitiva: chi si sposta da Roma preferisce di gran lunga i viaggi in coppia (61,74%), verso Napoli e Rimini; mentre è la vacanza di gruppo (58,25%) la scelta preponderante per chi parte da Milano, diretto verso Riccione e Salerno.