politica

Terremoto: Brunetta, gestione dilettantesca, Renzi chieda scusa

24 Ore Roma, 21 ago. (AdnKronos) - "#terremoto Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, prova ad arrampicarsi sugli specchi, accampando giustificazioni e buoni propositi per il futuro, a quasi un anno dal sisma che ha colpito il centro Italia lo scorso 24 agosto. La realtà è che la sinistra al governo ha gestito in modo dilettantesco l'emergenza terremoto, il post, e la ricostruzione (per modo di dire, considerendo le pochissime opere che hanno visto la luce in questi 12 mesi)". Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati."Renzi, ex premier e attuale segretario del Pd, ha promesso di tutto e di più, prendendo in giro i terremotati e tutti gli italiani. 'Casa Italia' è rimasto una slogan, e nulla più. Il commissario Errani si è dimesso senza lasciare traccia. I sindaci e gli amministratori locali sono stati abbandonati a loro stessi. Tante parole, tanto fumo, e zero fatti. La sinistra dovrebbe solo vergognarsi", conclude Brunetta.