made-in-italy

Afidop, ad Anuga il meglio dei formaggi italiani Dop

24 Ore Roma, 25 ott. (Labitalia) - Sette Consorzi appartenenti all’Associazione formaggi italiani Dop hanno presentato in occasione di Anuga, la fiera dedicata al food&beverage tenutasi a Colonia dal 7 all’11 ottobre, i sapori unici dei loro prodotti a marchio Dop: Asiago Dop, Caciocavallo Silano Dop, Gorgonzola Dop, Grana Padano Dop, Mozzarella di Bufala Campana Dop, Parmigiano Reggiano Dop e Pecorino Romano Dop, rivisitati dal pizzaiolo Franco Pepe in originali ricette per valorizzarne le caratteristiche organolettiche. Ad ogni formaggio la sua pizza: infatti, durante i cooking show, Franco Pepe, artigiano moderno con l’antica passione per la pizza, ha dimostrato la grande versatilità di utilizzo dei sette formaggi a marchio Dop, realizzando sette ricette differenti ispirate alle diverse proprietà e territori di provenienza dei formaggi. All’Asiago Dop Franco Pepe ha dedicato la pizza 'Profumi del Matese'. La 'Calzone del Casolare' esalta invece il Caciocavallo Silano Dop, mentre la 'Mare e monti marinati' è a base di Gorgonzola Dop. La 'Scarpetta' trae ispirazione dalle caratteristiche del Grana Padano Dop, la 'Margherita sbagliata' celebra la Mozzarella di Bufala Campana Dope la pizza 'Breakfast' il Parmigiano Reggiano Dop. La 'Pinsa Conciata', infine, è la proposta pensata per il Pecorino Romano Dop. "Ancora una volta - ha affermato il presidente di Afidop, Nicola Cesare Baldrighi - possiamo ritenerci soddisfatti della partecipazione della collettiva Afidop a una grande fiera internazionale come Anuga e per questo ringraziamo i Consorzi che ne hanno fatto parte. Colonia per noi è importante. La Germania è il secondo Paese di sbocco per le nostre esportazioni di formaggio e Anuga è la giusta occasione per ricordare al consumatore tedesco le caratteristiche peculiari che contraddistinguono nel mondo le nostre Dop. Grazie alle collaborazioni con un maestro pizzaiolo e un esperto di formaggi siamo riusciti a comunicare efficacemente quanto i nostri formaggi Dop coinvolti facciano parte della tradizione culinaria italiana, ma, al tempo stesso, possano essere impiegati con successo in piatti locali o internazionali grazie alla loro unicità e, in egual misura, alla loro versatilità”.Durante i cooking show, lo stand Afidop ha visto la partecipazione di oltre 250 visitatori al giorno. Ad Anuga è andata così in scena una vera esperienza gustativa all’insegna della qualità del made in Italy, la riproposizione di una sperimentazione culinaria, ormai diffusa nelle varie regioni italiane, che non solo ha celebrato le caratteristiche uniche di questi prodotti ma ha raccontato l’imprescindibile legame tra i formaggi e il loro territorio di origine.